PENSARE, CHIEDERE………………PRENDERE.

Ultimamente mi è stato chiesto più volte cosa vuol dire per me prendersi cura di qualcuno… Credo di non aver mai dato una vera e propria risposta ancora… Forse per la poca esperienza, data la mia giovane età o forse perchè non sono mai riuscita a cercare fino in fondo ai miei pensieri una vera risposta.
Quindi, giocherellando per trovare una risposta anche nei pensieri di chi mi sta vicino nella vita quotidiana ho posto questa domanda ai miei genitori che con una strana smorfia di curiosità hanno risposto: “Accertarsi che quel qualcuno abbia tutto il necessario, rendere felice una persona.”
L’ho chiesto anche al mio fidanzato (che probabilmente avrà pensato a qualche sorta di trabocchetto tipico di noi donne) se l’è comunque cavata bene con un: ” credo che prendersi cura di qualcuno voglia dire aiutarlo nelle difficoltà, ad esempio quando insegni a un bambino ad allacciarsi le scarpe.”
Prese queste risposte, ho dedotto che il pensiero comune al “prendersi cura” è quello di aiutare qualcuno, insegnare, lasciare un segno per la vita, tutti peró con un modo diverso dato dall’esperienza degli anni o da pensieri di semplice gioventù ma tutti con lo stesso scopo: dare qualcosa di noi stessi a qualcun’altro. Ecco, forse è proprio questo il significato che dó al “prendersi cura”, sapere che ognuno di noi puó regalare all’altro un tassello di puzzle da incastrare nella propria vita, semplicemente…..

contingo-mani-sito

Annunci

Pensiero 2.0

Vorrei scrivere un libro…

cuore e libro

ma lo vorrei scrivere nel tuo cuore, in modo che non sia necessario l’inseguire lo scorrere delle parole sulla carta poichè…..  ti basterà ascoltare il battito e scoprire, infine, che è unisono al mio.